I. C. Don Pasquino Borghi – 2014 “Insieme per Rivalta”

L’ I.C. Don Pasquino Borghi (http://www.icdonborghi-re.gov.it/) è stato tra i protagonisti del progetto didattico Acque in Comune, Rivalta delle acque “gli zampilli imperfetti”.

– Le presenze

Anno scolastico 2012/13
Infanzia Aquilone 2, 3,4 anni, 54 bimbi
Elementari Rivalta 2 cl. 3°, 2 cl. 1°, 60
Elementari Ghiarda 1 cl.2°, 1cl. 3°, 1cl.4°,1cl.5°, 79
Medie Rivalta 2 cl. 2°, 51

Anno scolastico 2013/14

Infanzia Aquilone 2, 3,4 anni, 56 bimbi
Elementari S. Bartolomeo 2 cl.1°, 34
Elementari Ghiarda Tutte le classi dalla 1° alla 5°, 98
Medie Rivalta 4 cl. 2°, 100

TOTALE PER I 2 ANNI, 532 bimbi

– La scheda descrittiva del progetto

Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale
Regione Emilia Romagna – Servizio Tecnico dei Bacini degli Affluenti del Po – RE
Comune di Reggio Emilia – Leva Giovani – Circoscrizione Sud
Biblioteca San Pellegrino “Marco Gerra”
Associazione Insieme per Rivalta
“Eutopia-Rigenerazioni Territoriali”

Acque in Comune
Rivalta delle Acque “gli zampilli imperfetti”

Un progetto didattico per documentare nel tempo presente siti e memorie dell’acqua
La filosofia del progetto
Questo progetto didattico si propone di documentare nel tempo presente il percorso tracciato a partire dal torrente Crostolo attraverso il Canale di Albine, il Condotto della Vasca, la Gran Vasca, (attuale vasca Corbelli) fino a giungere alla Reggia di Rivalta ed il sistema idraulico ad esso correlato, nel territorio comunale di Quattro Castella e di Reggio Emilia.
La storia idraulica dl parco Ducale di Rivalta iniziò circa nel 1732 quando, dopo la realizzazione della Reggia di Rivalta e dei suoi giardini, ci si rese conto di come l’acqua, rappresentasse un elemento essenziale e di come ne servisse una copiosa quantità per sostenere e alimentare tutto il magnifico complesso monumentale.
Il percorso di queste acque, che giungevano dal torrente Crostolo fino al Parco Ducale consentendo la stessa vita del parco, non soltanto il rigoglio delle piante, ma anche la presenza in esso di fontane, vasche e giochi d’acqua, costituiscono l’impalcatura del progetto proposto. Lo sviluppo lineare del percorso è di circa cinque chilometri e si snoda a partire dell’abitato di Puianello fino a e giungere alla Reggia di Rivalta.
Lungo questo cammino è possibile ritrovare manufatti settecenteschi: chiaviche, scaricatori idraulici, gallerie sotterranee, la stessa vasca Corbelli, pilastrini di sfiato e, giunti all’interno della Reggia di Rivalta, vasche e fontane. La lettura attenta di questi segni, la ricostruzione della via dell’acqua in chiave geostorica, la visita della Reggia e dei suoi giardini partendo dalle acque con la possibilità di approfondimenti paesaggistici, naturalistici, documentaristici, storici, topografici ecc. possono costituire stimolo per diverse discipline di insegnamento.
Un simile progetto può servire a ricontestualizzare segni memoriali e paesistici che rischierebbero altrimenti di apparire tra loro distanti. Con il proposito di documentare lo storico corpo a corpo tra le acque e le terre, restituisce in forma di esperienza presente una geografia remota eppure non perduta, punteggiata di canali, chiaviche, gallerie sotterranee, invasi, vasche e tutt’attorno campi e paesi.

SCHEDA DI PROGETTO

UTENZA
Plessi della scuola primaria e secondaria afferenti il territorio del Comune di Reggio Emilia con particolare riferimento alla frazione di Rivalta.

DESCRIZIONE
Documentare i siti ed il sistema delle acque relativamente al tracciato idraulico a partire dal Canale di Albinea, torrente Crostolo, condotto della Vasca, vasca Corbelli, rio della Vasca e Reggia di Rivalta.
Verrà fornito alle classi partecipanti materiale didattico, cartografia, due libretti, la possibilità di visitare una mostra sull’argomento nei seminterrati della Reggia, la possibilità di effettuare una visita guidata ai giardini e al palazzo.
Sarà possibile inoltre effettuare una esplorazione geostorica lungo il percorso delle acque (lunghezza di 5 chilometri da Puianello a Rivalta) con visita alla vasca Corbelli ed ingresso in villa d’Este e ai seminterrati e giardini della Reggia di Rivalta.

OBIETTIVI
Riconoscere segni memoriali; educare al luogo; educare all’ambiente; apprendere competenze geostoriche; apprendere tecniche di documentazione didattica.

CONTENUTI
* Il percorso formativo: ha la finalità di fornire coralmente ai docenti le competenze interdisciplinari necessarie alla conduzione del progetto, orientando nella scelta della strumentazione espressiva ai fini della documentazione restitutiva.
* L’incontro-laboratorio: si attiva a chiamata, a livello di singolo gruppo classe, scegliendo una modalità tra la lezione in classe, l’esplorazione geostorica (nel sito prescelto insieme al plesso partecipante), ha per finalità l’addestramento degli studenti all’uso della strumentazione di base (sulla base della competenza tecnica prescelta) per documentare e restituire l’attività didattica svolta.

STRUMENTI ED ATTREZZATURE
.Ad ogni docente partecipante sarà quindi fornito un kit documentale, contenente:
– pieghevole del progetto corrente, con il corredo di apposita iconografia;
– materiale a stampa prodotto in anni pregressi dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, dal Servizio Regionale, dal Comune di Reggio Emilia e Associazione Insieme per Rivalta.

Ogni classe coinvolta nel progetto potrà usufruire a titolo gratuito di un incontro-laboratorio della durata di due ore, da organizzarsi a richiesta in classe o in uscita esterna. L’esperto potrà essere prescelto in questa rosa di competenze: geostorico del progetto “Eutopia – Rigenerazioni Territoriali”; tecnico Consorzio Bonifica e Regione Emilia – Romagna.;

Rivalta delle Acque

La storia idraulica della Reggia di Rivalta:
un percorso di orientamento geostorico e paesaggistico – ambientale

Proposte didattiche:

Il percorso formativo prevede un intervento in aula per affrontare i temi ed un’uscita didattica scelti fra quelle proposte.

• Mostra nei seminterrati della Reggia: “La storia idraulica della Reggia di Rivalta: i canali, le vasche le gallerie, le fontane”.

• Visita guidata alla Reggia di Rivalta: storia, architettura, giardino storico, il parco oggi.

• Esplorazione geostorica il percorso delle acque, da Puianello alla Reggia di Rivalta.

• Gli archivi dell’acqua.- Presso la Sala Consorzio di Bonifica Emilia Centrale, corso Garibaldi, 42

• Esplorazione lungo il rio della Vasca: dalla vasca di Corbelli a Rivalta, un percorso naturalistico – ambientale

• Attività in biblioteca San Pellegrino, per i più piccini, al venerdì mattina

• Laboratori ed esperienze con l’acqua e con le foglie.
Seminario di restituzione didattica a giugno
presso la Reggia di Rivalta
RICONOSCIMENTO FINALE

Ai Plessi che partecipano e portano a conclusione il progetto con più la partecipazione di almeno due classi sarà donato uno zainetto con materiali didattici.

Referenti per il progetto:
Antonio Canovi, “Eutopia-Rigenerazioni Territoriali”, antonio.solaris@libero.it 339/339.99.16
Maria Teresa Gilioli, Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, mgiglioli@emiliacentrale.it 0522.443251
Simonetta Notari, Regione Emilia-Romagna, snotari@regione.emilia-romagna.it, 0522/407731
Romana Saccheggiani, Associazione “Insieme per Rivalta”, romana@pedrettigiuliano.191.it 0522/560828