Statuto e documenti

 

CARTA D’INTENTI

 

 

tra le Parti

 

 

Amministrazione comunale di Reggio Emilia, con sede a Reggio Emilia in Piazza Prampolini, 1 (Partita IVA e Codice Fiscale 00145920351), qui rappresentata a norma di legge dal Sindaco Vicario Ugo Ferrari

 

e

 

Associazione sportiva dilettantistica “Insieme per Rivalta”, con sede a Reggio Emilia in Via S. Ambrogio , n. 2 (Codice Fiscale 91159230357 – Partita IVA 02595410354), qui rappresentata a norma di legge dal Presidente Giuliano Mainini

 

per la valorizzazione del territorio della frazione di Rivalta, con particolare riguardo alla promozione della conoscenza del relativo patrimonio storico (antica Reggia estense e il suo parco), nell’ambito del Progetto “Cintura Verde”.

 

Premesso che:

 

–          l’Amministrazione comunale di Reggio Emilia , tramite l’adozione del nuovo PSC – Piano Strutturale Comunale, ha messo in campo tutte le strategie possibili per dare attuazione al processo di pianificazione strategica territoriale della città, con particolare attenzione alla cosiddetta “cintura verde”, infrastruttura naturale che cinge la città di Reggio Emilia, costituita in buona parte da tre parchi fluviali, Crostolo, Rodano e Modolena, con l’obiettivo di incrementare la qualità ambientale, paesaggistica e sociale del territorio, rafforzando il senso di appartenenza e il riconoscimento delle comunità nel paesaggio;

–          all’interno di questo sistema paesaggistico si trovano anche importantissimi beni di interesse storico-architettonico, come il Mauriziano e la Reggia di Rivalta, che hanno assunto sempre più il compito di attivatori di politiche di protagonismo attivo e di diffusione dell’effetto comunità, con il diretto coinvolgimento dei cittadini e delle realtà associative presenti sul territorio;

 

 

–          la valorizzazione della Reggia di Rivalta è stata promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Associazione “Insieme per Rivalta” tramite l’organizzazione di un articolato calendario di iniziative culturali, sportive ed enogastronomiche da realizzarsi prevalentemente nel periodo estivo, oltre che di iniziative rivolte alle scuole cittadine, quali progetti didattici e visite guidate;

–          tale sodalizio si è rivelato produttivo e fondamentale per la realizzazione di un valido programma di eventi che ha ottenuto un crescente successo di pubblico e che ogni anno si arricchisce di nuove proposte originali e di qualità, incrementando le relazioni sociali e rafforzando un’identità comunitaria a favore di un benessere collettivo e condiviso;

–          nell’ambito delle azioni di valorizzazione della Reggia di Rivalta è stato inoltre attivato un importante progetto di recupero filologico, in corso di realizzazione, di una porzione dell’orto-frutteto settecentesco attiguo al palazzo ducale, all’interno dell’ambito denominato “Giardino Segreto”, promosso dall’Associazione “Insieme per Rivalta” e fortemente sostenuto  dall’Amministrazione comunale; tale progetto, grazie all’impegno dell’Associazione che è riuscita a costruire una valida rete di relazioni sulle quali poter gettare le basi per un intervento diretto, ha coinvolto vivaisti, giardinieri, tecnici specializzati, scuole  e volontari desiderosi di dare il loro contributo per la rinascita di una porzione dell’antico disegno del giardino estense; un cantiere aperto nel quale tutti gli attori partecipano in prima persona alla realizzazione dell’opera, consapevoli delle sue grandi potenzialità e spinti dal desiderio di realizzare azioni concrete e sinergiche per la collettività;

–          l’Associazione “Insieme per Rivalta” ha proposto all’Amministrazione comunale una bozza di Carta d’Intenti come cornice generale per la definizione dei contenuti della suddetta collaborazione, che è stata totalmente recepita dall’Amministrazione stessa;

Considerato che:

 

–          L’Associazione Sportiva Dilettantistica “Insieme per Rivalta” è stata fondata con Atto Costitutivo in data 25.01.2012, secondo lo spirito dell’Art. 18 dalla Costituzione della Repubblica Italiana e in osservanza delle disposizioni normative del Codice Civile artt. 36 e seguenti;

–          l’Associazione ha lo scopo di svolgere attività di carattere sociale a favore di associati o di terzi, senza scopo di lucro, per l’esclusivo soddisfacimento degli interessi collettivi;

–          l’Associazione si adopera quotidianamente per socializzare le varie esperienze sportive, culturali, di volontariato legato alle associazioni, società sportive, comitati e gruppi di cittadini auto-organizzati operanti sulla frazione di Rivalta, onde creare quelle sinergie per una valorizzazione complessiva del territorio;

–          l’Associazione, in linea con quanto espresso dal proprio statuto agli artt. 2 e 3, è costantemente impegnata in: promozione e sviluppo di attività sportive dilettantistiche; organizzazione di manifestazioni culturali, sportive, ricreative ed enogastronomiche; promozione di attività didattiche per il perfezionamento delle attività culturali e sportive; organizzazione di attività ricreative e culturali a favore dei cittadini; promozione e diffusione della conoscenza dei beni culturali del territorio;

–          l’Associazione “Insieme per Rivalta” a fronte di un costante e continuo impegno profuso nella promozione e valorizzazione della conoscenza del paesaggio culturale di Rivalta, con particolare attenzione alla storia del Palazzo ducale, ai suoi giardini e ai sistemi territoriali che ad esso sono storicamente collegati e concorrono a definire le trame del paesaggio, è diventata un partner importante,un riferimento sul territorio per l’Amministrazione Comunale di Reggio Emilia;

–          l’Associazione si è integrata con le direttive e gli indirizzi programmatici proposti dall’Amministrazione comunale e ha dimostrato di possedere le competenzenecessarie per cooperare nell’organizzazione e nella gestione delle diverse attività che si svolgono nell’area del Palazzo ducale di Rivalta;

–          il ruolo di supporto dell’Associazione è stato indispensabile per tracciare un percorso costellato di eventi ricreativi, manifestazioni tematiche, progetti didattici e visite guidate, dal prevalente carattere culturale e sociale, che hanno avuto come finalità la promozione della conoscenza del patrimonio storico di Rivalta;

SI DICHIARA

che le parti convengono quanto segue:

L’Amministrazione comunale di Reggio Emilia e l’Associazione sportiva dilettantistica “Insieme per Rivalta”, fermo restando il rispetto delle normativa vigente che regola l’attività delle Associazioni senza scopo di lucro, nel rispetto del proprio statuto e ispirandosi ai principi della Convenzione Europea del Paesaggio, si impegnano a collaborare attivamente per la valorizzazione del territorio della frazione di Rivalta, in particolare per la promozione della conoscenza del relativo patrimonio storico (antica Reggia estense e il suo parco), nell’ambito del Progetto “Cintura Verde”.

In particolare convengono di:

 

a) sottoscrivere il presente documento come segno di riconoscimento per l’importante lavoro di collaborazione e supporto svolto con costanza dall’Associazione e dai suoi volontari nel corso degli anni;

b) sottoscrivere il presente documento per dare luogo ad un’intesa tra l’Amministrazione comunale di Reggio Emilia e l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Insieme per Rivalta”, che vede entrambe le parti unite con profondo spirito collaborativo al fine di:

–          proseguire il percorso tracciato di promozione della cultura tramite l’organizzazione di eventi nell’area del Palazzo ducale di Rivalta;

–          proseguire il percorso tracciato di promozione della cultura e di  valorizzazione del paesaggio, tramite la realizzazione del progetto di restauro di una porzione del cosiddetto “Giardino Segreto”, attiguo al Palazzo ducale di Rivalta;

–          coinvolgere le persone, la cui volontà associativa all’Associazione “Insieme per Rivalta” è manifestazione concreta, nella gestione attiva e nelle scelte presenti e future che hanno come oggetto il territorio, l’ambiente e il paesaggio di Rivalta;

–          rendere partecipi i cittadini delle azioni di valorizzazione e gestione del Palazzo ducale di Rivalta e dei suoi giardini, nelle sue parti di proprietà pubblica, “luogo della cultura” e tangibile espressione dell’identità del luogo;

c) rinviare alla successiva stipula di apposito Protocollo d’Intesa la definizione di patti e condizioni della suddetta collaborazione, comprensiva dell’uso e gestione dei seminterrati e degli altri locali agibili del Palazzo ducale e delle relative aree verdi (giardino segreto, ecc.), di proprietà dell’Amministrazione comunale;

L’Associazione “Insieme per Rivalta” si impegna altresì a:

–       continuare ed implementare il suo ruolo di raccordo tra cittadini e amministrazione, coinvolgendo attivamente le persone nella valorizzazione del territorio;

–       promuovere progetti scolastici per divulgare la conoscenza del patrimonio culturale e naturalistico;

–       ascoltare, raccogliere testimonianze e stimolare la progettualità legata al vivere del luogo;

–       creare reti di conoscenze che siano capaci di dare vita a progetti didattici, culturali e ricreativi in stretta collaborazione tra istituzioni, professionisti, associazioni e cittadini;

–       coltivare rapporti con coloro che con passione hanno messo a frutto saperi, capacità e competenze, per il solo piacere di essere partecipi della rinascita di un luogo di grande valenza storico-paesaggistica;

–       promuovere la cittadinanza attiva e il volontariato tra le giovani generazioni attraverso la partecipazione ad interventi promossi da enti pubblici, privato sociale e associazionismo, con l’obbiettivo di sensibilizzare la società civile al valore dei paesaggi, al loro ruolo e alla loro trasformazione.

 

Reggio Emilia, lì  01.04.2014

 

Per Amministrazione Comunale              Per Associazione “Insieme per  Rivalta”

di Reggio Emilia

Il Sindaco Vicario                                                                Il Presidente

 

Ugo Ferrari                                                                         Giuliano Mainini